Tessere la fraternità. Giovedì 17 dicembre un incontro per rilanciare intendimenti e iniziative del "patto" sottoscritto a Brescia



Il 17 dicembre del 2017 venne firmato il “Patto bresciano per un Islam italiano”. Un documento di grande coraggio e assunzione di responsabilità che vide fortemente impegnata la Comunità locale di Brescia del Movimento dei Focolari.

Per primi a sottoscriverlo furono i rappresentanti di una ventina di realtà associative, religiose, sociali e culturali. Giovedì prossimo, a tre anni esatti dall’atto iniziale – un tempo caratterizzato da numerose iniziative di reciproca conoscenza delle diverse tradizioni religiose e culturali e di approfondimento dell’ordinamento civile – i firmatari del documento promuovono un incontro per rilanciare intendimenti e iniziative.

Sarà anche l’occasione per accogliere nuove adesioni al “Patto di fraternità interreligiosa bresciana” – questa la più recente denominazione del patto – e per un momento di preghiera islamica, indù, sik e cristiana.

“Tessere la fraternità” è il titolo dell’incontro, ma è anche l’obiettivo programmatico di percorsi di integrazione per contrastare radicalismo e fanatismo religioso.