Post

La Scuola che ci piace! Una lettura rigenerante della "vocazione dell'insegnare" in un incontro con Ivo Lizzola e Michele De Beni

Dopo la prima settimana di lezioni e l’indigestione quotidiana di notizie su quel che non va (ma anche la fatica dei mass media a raccontare una ripartenza forse meno catastrofica di quel che loro stessi avevano paventato), può essere utile riandare ad un seminario on line condotto dai pedagogisti Michele de Beni ed Ivo Lizzola al quale hanno partecipato un centinaio di docenti dell’Istituto scolastico comprensivo di Gussago, in provincia di Brescia.

Raccogliere i frutti di un incontro e non tenerli per sé
Lara Cirelli, docente presso la scuola secondaria di primo grado “A. Venturelli” di Gussago, aveva seguito verso la fine di giugno un seminario on line promosso dall’Istituto Universitario Sophia dal titolo “Tra creatività e speranza: vie per educare" in cui sono intervenuti vari relatori, tra i quali il pedagogista Michele De Beni.
Particolarmente coinvolta dai valori educativi emersi, ha voluto proporre un incontro analogo per tutti i docenti del suo Istituto Comprensivo: “Desid…

Ognuno è ciò di cui si cura. Il ricordo di Simone Mazzata ad un anno dalla morte. Un appassionato di umanità che parlava poco di Dio: si sforzava di testimoniarlo

Eugenio Ferri ritorna in Africa. Con l'idea di starci per sempre e costruire legami d'aiuto e di consapevolezza

Il centro Mariapoli "Luce" si fa casa e chiesa per la prima Comunione e la Cresima di 16 ragazzi di una vicina Parrocchia

Dal Brasile travolto dalla pandemia, il racconto di Adriana Valle: Siamo qui, in questa lotta quotidiana, straordinariamente assistiti dalla Provvidenza

Taglio dei parlamentari: solo una questione di numeri? Una serata (on line) per informarsi e confrontarsi

La Chiesa mantovana e la prospettiva di fraternità dell'Economia di Comunione di fronte alla crisi

La sfida, oggi, è mettersi in gioco. Dal corso on line sulla "Evangelii Gaudium" l'esperienza di Silvana

Resilienza, solidarietà e dialogo: questo è il popolo libanese, anche durante una delle pagine più buie della sua storia