Post

Dal Messico alla Polonia, dalle Filippine alla Toscana: per Bergamo e per chi soffre a causa della pandemia

La scorsa settimana il Movimento dei Focolari ha trasmesso via internet un videonotiziario internazionale dedicato al racconto di tante esperienze legate al particolare momento di emergenza sanitaria determinata dal Coronavirus. Sono stati presentati i tanti modi di vivere per gli altri sia da chi è in prima linea nella cura dei malati sia da chi rimane a casa: testimonianze da tante parti dal mondo ma, alcune in particolare dalla terra bergamasca, finora la più provata dal Covid-19

Esperienze che hanno avuto un'eco immediata da diverse parti del mondo.

MESSICO - Siamo contenti di vedervi con il sorriso contagioso, nonostante la realtà che state vivendo nella Bergamasca. Ci sentiamo uniti a voi per la vicinanza che avete con il Vescovo e la Chiesa del territorio, per tutti i sacerdoti che questo virus ha portato via dalle comunità. Anche per questa attenzione e aiuto per i poveri nel bisogno.

FILIPPINE (Tagaytay)- Con il cuore, con la mente e la preghiera incessante siamo lì con voi.…

"Un modo inatteso di vivere il centenario di Chiara". L'articolo di Maria Voce sul giornale della Santa Sede

Coronavirus, ritardo nella consegna delle riviste di Città Nuova

Fare impresa al tempo del Coronavirus. Una testimonianza bresciana: "Dilazioniamo i pagamenti ai clienti. Ci diamo da fare per trovarne di nuovi ed evitare il ricorso alla cassa integrazione"

In cento in videoconferenza per Città Nuova. Molto più di una rete: un "corpo" che sa accogliere e abbracciare

Stufo dei soliti programmi di news? Prova a collegarti con il nostro: appuntamento sabato 28 marzo alle 20

Perché si consente alle fabbriche di armi di continuare a produrre mentre si bloccano tutte le altre attività produttive?

Il "Festival delle relazioni 2020" rivive nelle videoregistrazioni degli incontri di Leffe, Gazzaniga e Clusone

"Taglio, cucio e regalo mascherine. È il mio piccolo contributo nella battaglia contro il contagio". Dall'Alta Valle Seriana un gesto d'amore semplice e concreto