Post

Lettera da Cebu (Filippine). Pandemia e disuguaglianze sociali. La risposta dei poveri

L’ultima volta che ne abbiamo scritto è stato all’inizio del 2018 (Alessandra e le mani aperte di un progetto del Movimento dei Focolari per i bambini poveri nelle Filippine). Oggi, attraverso la lettera semestrale che viene inviata a tutti coloro che con le adozioni a distanza sostengo il progetto “Bukas Palad”, che in filippino significa «mani aperte», torniamo a dare voce ad Alessandra Emide, 40 anni, originaria della Val Serina, in provincia di Bergamo.

Alessandra si occupa del progetto educativo – avviato negli anni ’90 – da oltre setti anni e con l’aiuto di familiari ed amici ha costruito una bella rete di aiuti e di solidarietà.

Clicca QUI per leggere la lettera di Alessandra Emide




Vediamoci al “muretto”. Uno spazio virtuale animato da tantissimi giovani, nato durante il lockdown e oggi in continua evoluzione

100 rasoi elettrici per i detenuti del carcere di Brescia. Una donazione resa possibile dall'iniziativa della Comunità locale dei Focolari

In dialogo con Antonio Maria Baggio su "ideologia, ideali, idee", tre parole chiave per rianimare la discussione su impegno politico e sociale

Aurora Nicosia presenta il nuovo numero di Città Nuova

Il nostro tempo e l'ecologia integrale della Laudato si'. A cinque anni dall'enciclica di Papa Francesco un webinar del Movimento politico per l'unità per fare il punto e avviare nuovi processi

L’auto, il boiler, il mutuo e la Provvidenza. Tino e Raffaella raccontano l'aiuto (con sorpresa) ad una vicina di casa in difficoltà

Un attore, un organizzatore di concerti, il gestore di un locale frequentato dai giovani: insieme per parlare di teatro, musica, cinema, aperitivi e feste al tempo del Covid-19

Domani al via l'undicesima edizione di Loppianolab: "Cambiare lo sguardo per cambiare il mondo"